Skip to main content

Il volume Spice di Diego Faverzani raccoglie una testimonianza storica dei processi creativi alla base delle opere che troviamo sui muri della città, sui vagoni dei treni e della metropolitana. Uno strumento per leggere gli stili e permettere di decodificare i contenuti di un’opera, facendo emergere – citando il testo critico di Fabiola Naldi – «la capacità dell’intervento di essere letto, forse non sempre compreso, ma certamente riconosciuto». 

Gli Style Diary nascono dal progetto di ricerca No Color Sketch di Tres e hanno il preciso intento di documentare lo studio e il processo creativo che sono alla base del Writing. Dal 2021 gli Style Diary sono prodotti e diffusi con l’obiettivo di sostenere la ricerca nell’ambito dello Style Writing oltre che come fenomeno culturale anche come pratica evolutiva sia estetica che formale della scrittura. Il libro, in italiano e in inglese, verrà supportato nella distribuzione nazionale e internazionale da Hard2Buff.

Diego “Spice” Faverzani inizia il suo percorso nel Writing a Milano nel 1992. Considerato uno dei writer più versatili e innovativi della sua generazione, la sua visione dei graffiti gli permette di trovare soluzioni sempre nuove per connettere, distorcere e rompere le sue lettere. Insieme alla sua crew Lordz of Vetra sono considerati tra i più brillanti protagonisti della “golden age” dell’Hip-Hop italiano, fino a rappresentare una solida realtà sulla scena internazionale. È presente nel celebre documentario Nero Inferno nel 1999 e in libri come: MI names is, Graffiti Writing, All City Writers, Greatest Hits. Protagonista del primo progetto di design e writing curato dall’agenzia Neo-Tokyo. I suoi lavori appaiono su importanti riviste di settore internazionali tra cui: Xplicit Grafx, Bomber Magazine, Maccaroni, Aelle, Flash art, Groove, Ride the Beast, Salad Days e Tramontana.

Close Menu

_
ShowDesk ODV
via Sibilla Aleramo, 26
80038 Pomigliano d’Arco (Na)
c.f. 93065450632